Incisa Scapaccino


Menzionata nelle carrte medioevali sin dal 984, Incisa Scapaccino è un'antico borgo di origini romane dove si incontrano natura, cultura e buona cucina.

Se siete in cerca di un pomeriggio di relax in mezzo al verde, una passeggiata nella Riserva naturale della Val Sarmassa è quello che fa per voi. Il sottobosco popolato da scoiattoli, volpi, ricci, upupe, picchi e moscardini, crea un'atmosfera quasi fiabesca  dalla quale è difficile distaccarsi per riprendere contatto con la “civiltà”.

Il centro storico del paese presenta diversi monumenti medievali, come il castello, la chiesa di San Giovanni Battista, la chiesa del Carmine e la Porta di Valcalzara, che trascinano il visitatore in un
tuffo nel passato. Anche il più recente Nuovo Castello, costruito lo scorso secolo, rappresenta un sito di particolare interesse artistico.

Ogni anno, nel mese di ottobre, Incisa ospita la tradizionale sagra del Barbera e del Cardo Storto. Il piatto forte è la Bagna Cauda, tipico piatto piemontese a base di verdura e acciughe.